Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, 150 candeline per la torre dell’orologio

L’opera consegnata al comune nel 1871


Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Compie 150 anni la Torre dell’Orologio sita di fronte al porto commerciale in Piazza Cristoforo Colombo. L’opera, consegnata al comune il 17 novembre 1871, era nata dall’esigenza da parte dei cittadini di avere un orologio luminoso che potesse essere visto dai pescatori e dalle navi. L’esigenza era dovuta al fatto che non era di uso comune l’orologio. La storia è raccontata in un articolo di LiberoRicercatore.  Il Consiglio Comunale nella seduta dell’11 marzo 1869, approvò all’unanimità il progetto dell’architetto Giuseppe Vanacore per la torre dell’orologio la cui costruzione fu collaudata e consegnata al Comune il 17 novembre 1871. Non mancava che l’orologio e le due campane per suonerie. Difatti nel mese di maggio 1872 fu messo in opera il macchinario e l’orologio, commissionato alla ditta Augusto Barnard di Napoli; vi furono aggiunte le campane e l’attacco del gas per l’illuminazione notturna ed il sistema iniziò a funzionare. E così fino al 1962 quando, con Delibera del 20 marzo, l’orologio fu sostituito con uno nuovo.

Nel frattempo, il 10 dicembre 1925 e, successivamente il 29 marzo 1932, il nome della piazza era stato mutato in quello di Cristoforo Colombo, anche se gli stabiesi preferiscono ancora quello di Piazza Orologio. La torre dell’orologio è stata oggetto di interventi nel 2012 grazie a fondi PIU Europa che hanno permesso anche una riqualificazione della piazza. Con il restauro si è intervenuto sugli intonaci esterni operando rappezzi degli intonaci ammalorati opportunamente rimossi per le parti in elevazione superiore; internamente si è creato un vespaio/camera d’aria nel pavimento al livello strada. La struttura del tetto resta inalterata, mentre è stato sostituito il manto di copertura: le mattonelle sono state sostituite con lastra di ardesia, di spessore 16 mm., per una migliore durata. Sono state posate giuste scossaline in lavagna sui cornicioni marcapiani. Attualmente l’orologio, benché illuminato, non segna tuttavia l’ora corretta.


Continua a leggere

Cronaca

Covid, ancora tanti i positivi a Castellammare. Muore una donna non vaccinata

Pubblicato

il

CAstellammare

Castellammare di Stabia. Ancora alto l’indice del contagio a Castellammare di Stabia con positivi che si aggirano ad oltre le cento unità. Il dato lo si apprende da fonti qualificate ASL. Nella giornata di ieri è anche deceduta una donna, 53enne, non vaccinata. Era ricoverata da due settimane all’ospedale Cotugno di Napoli per complicazioni dovute proprio al virus e non si era vaccinata.

In Campania aumenta il tasso di contagio e ricoveri per il Covid. Dai dati del bollettino quotidiano dell’unità di crisi regionale emerge che sono 1.325 i positivi su un totale di 31.268 test per un tasso del 4,23 contro il 3,69 di ieri. Un morto, i ricoverati in intensiva restano 22 come ieri mentre i ricoverati nei reparti ordinari sono 330 contro i 322 di ieri.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica