Seguici sui Social

Politica

Elezioni Regionali, Angela Procida capolista in Cambiamo Campania

Pubblicato

in



Bloccato il posto da capolista per la 20enne stabiese che sarà candidata nel Centrodestra di Caldoro con la lista Cambiamo Campania

Castellammare di Stabia. L’atleta stabiese Angela Procida sarà candidata capolista nella lista Cambiamo Campania (Gruppo Cambiamo con Toti ndr) per la circoscrizione Napoli alle elezioni regionali del prossimo 20-21 settembre. La notizia arriva da fonti vicine al candidato presidente per il centrodestra Stefano Caldoro. Le liste del centrodestra non sono ancora complete e da diversi giorni si sta lavorando al posizionamento dei candidati ma il primo posto nella lista con il simbolo di Giovanni Toti sarebbe stato già bloccato ed assegnato all’atleta paralimpica stabiese che questa mattina ha ufficializzato la sua candidatura a sostegno del Centrodestra dopo una trattativa con il Centrosinistra di Caldoro. “Ho sempre cercato – ha scritto Angela Procida sui social motivando la candidatura – di difendere i “diritti” non solo dei diversamente abili, ma della persona, e sono convinta che ora sia il momento per iniziare a farlo più “Concretamente”, pertanto ho intrapreso questo percorso politico”.

Politica

Rimpasto di giunta, gli “infedeli” rischiano di restare senza assessori

Pubblicato

in

Prima l’analisi del voto, poi la verifica di chi ha veramente sostenuto il centrodestra alle regionali e poi il rimpasto di giunta. Questa è la road map che si sta tracciando in queste ore. Il sindaco Gaetano Cimmino e i suoi fedelissimi vogliono vederci chiaro in questa storia. I conti non tornano. Malgrado il centrodestra abbia registrato una delle migliori performance della provincia (ma non era impresa così difficile), ora è caccia ai consiglieri infedeli che hanno deciso di appoggiare candidati di De Luca. “Bisogna capire chi sta veramente con noi” è il leit motive di queste ore a Palazzo Farnese. Nelle mattinate successive al voto, il primo cittadino ha ricevuto la visita di diversi esponenti di maggioranza. Una sorta di analisi del voto che approderà a una riunione con le segreterie dei partiti, così da tracciare la strada per arrivare al rimpasto. La prossima settimana potrebbe esserci il vertice decisivo per stabilire i criteri per trasformare la giunta tecnica in giunta politica. E in questo scenario i “traditori” rischiano l’isolamento politico.
di Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending