Cronaca

Castellammare, Cimmino non ritira l’ordinanza: restano chiuse le scuole

Dopo la bocciatura del dispositivo di De Luca da parte del Tar, il Sindaco di Castellammare precisa che le scuole resteranno chiuse

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. Restano chiuse fino al 15 gennaio tutte le scuole di ogni ordine e grado a Castellammare di Stabia. Lo precisa il Sindaco Gaetano Cimmino dopo che il Tar Campania ha accolto il ricorso presentato da due genitori sull’analoga ordinanza emanata dal Governatore De Luca che prevedeva la chiusura di tutte le scuole, eccetto le superiori. Quindi per gli studenti frequentanti le scuole stabiesi resta tutto invariato anche se «al momento – fa sapere Cimmino – è in corso una riunione dell’Assessorato alla Pubblica istruzione con i dirigenti scolastici del territorio per fare un nuovo punto della situazione».

Intanto arriva un nuovo aggiornamento dei nuovi positivi nella città delle acque. Sono complessivamente 1275 i contagiati. Ieri 34 nuovi casi di contagio con 9 di essi che accusano sintomi lievi della malattia. Il dato – fatto sapere dal comune di Castellammare di Stabia – emerge dalla lavorazione di 439 tamponi per cui la percentuale dei nuovi positivi rispetto ai tamponi effettuati è al 7,7%. 6, invece, i cittadini di Castellammare che hanno sconfitto il coronavirus.

LEGGI ANCHE:
Il Tar sospende l’ordinanza di De Luca, ora si torna a scuola


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending

Exit mobile version