Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, venditori abusivi bloccati dalla Municipale in Villa Comunale

I due pregiudicati napoletani stavano truffando un ragazzo

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Gli agenti della Polizia Municipale, sezione commerciale agli ordini del tenente Donato Palmieri, hanno bloccato e sanzionato due venditori di calzini e accessori vari mentre stavano tentando di mettere a segno una truffa ai danni di un ragazzo dopo averlo avvicinato. I due pregiudicati, all’arrivo degli agenti presenti sul lungomare in occasione del Tour della legalità promosso dalla Regione Campania, hanno fatto perdere le proprie tracce. Alcuni minuti dopo i due sono stati presi e condotti al comando della Polizia Locale dove sono stati identificati. Dagli accertamenti è emerso che si tratta di due pregiudicati napoletani con precedenti per truffa e reati minori. I venditori sono stati oltre che segnalati anche sanzionati per vendita senza licenza ed autorizzazioni. Disposto il sequestro della merce.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com