Seguici sui Social

Ultime Notizie

Castellammare, successo per la Quinta edizione del progetto “Riciclo & Riuso”

L’iniziativa promossa dal Rotary Club e collegato al Progetto Sarno ha coinvolto diversi istituti del comprensorio

Pubblicato

il

Riciclo


Si è concluso, venerdì 20 maggio, con grande successo, la quinta edizione del progetto “Riciclo & Riuso”, in tema di ambiente ed ecologia, promosso dal Rotary Club Castellammare di Stabia e collegato al Progetto Sarno, a cui il Club medesimo partecipa da oltre dieci anni. Referente del progetto, con il sostegno di tutto il Club, il Past President Egidio Di Lorenzo.

A collaborare con il Rotary nell’organizzazione del progetto, le scuole I.C. “Gragnano-3,” l’ I.C. “Panzini” e l’ I.C. “Luigi Denza”, i cui studenti hanno esposto i propri lavori, strettamente collegati al tema del riutilizzo e riciclo di materiali di scarto e rifiuti negli spazi antistanti l’Auditorium del Vesuvian Inn, dove ha avuto luogo la premiazione preceduta da interessantissimi interventi di esperti. Difficile per la Commissione stabilire un ordine dei premi per cui le scuole sono state premiate alla pari, dopo essere state accolte dal Presidente del Club, Pasquale Di Somma, dal Past President Egidio Di Lorenzo, da altri soci e soci del Club, da esponenti dell’Inner Wheel e dal Presidente del Rotaract Antonio Clemente.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Castellammare, il kit della differenziata arriva “porta a porta”

Distribuzione capillare in tutta la città: i cittadini assenti potranno ritirare al Palazzetto del Mare

Pubblicato

il

Riciclo

Un kit completo per la raccolta differenziata. Gli addetti incaricati dalla Due A-tecnology sono al lavoro già da diverse settimane per consegnare “porta a porta” il kit buste, tanichette per gli oli esausti e shopper riutilizzabili in cotone, compresa una brochure da consultare come guida alla raccolta differenziata, nell’ambito di un nuovo ciclo di sensibilizzazione ambientale.

Le attività proseguono a ritmo serrato: al momento gli addetti hanno completato buona parte del centro cittadino e a breve si sposteranno anche nelle periferie di Castellammare.

La novità è invece rappresentata da un punto di ritiro fisso per chi è assente presso il proprio domicilio durante la visita degli addetti alla distribuzione della Tre Punto Zero. Chi non è in casa non perderà il kit, ma riceverà nella buca della posta una cartolina con la quale presentarsi presso il punto di ritiro allestito al Palazzetto del Mare. I cittadini potranno recarsi nella sede messa a disposizione dal Forum dei Giovani nelle giornate di martedì e venerdì, dalle 15 alle 18, per ritirare il proprio kit della raccolta differenziata. Agli addetti bisognerà consegnare la cartolina lasciata nella buca della posta e mostrare un documento di identità per verificare la corretta iscrizione al ruolo Tari. E’ bene chiarire che soltanto chi ha ricevuto la cartolina potrà ritirare il kit presso il Palazzetto del Mare, la distribuzione raggiungerà in poche settimane ancora tutti i cittadini di Castellammare.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica