Seguici sui Social

Calcio

Francesco Forte e i due sogni dei tifosi: salvezza diretta e capocannoniere del campionato

Pubblicato

in

francesco forte


Francesco Forte è a un passo dalla vetta dei bomber di Serie B. Sarebbe un risultato eccezionale per un giocatore di una formazione di bassa classifica come la Juve Stabia.

INTUIZIONE. Quando un’intuizione di mercato può salvare un’intera stagione. Quando un colpo di mercato, accolto con scetticismo, risolve la maggior parte dei problemi di una squadra. E’ il caso di Francesco Forte, bomber della Juve Stabia. Si è detto e scritto tanto di lui. Dei suoi gol, della sua fame e voglia di arrivare. Ma un aspetto, molto spesso, è stato sottovalutato.

A UN PASSO DALLA VETTA. Forte è a un solo gol di distanza dalla vetta della classifica di marcatori di Serie B, occupata al momento da Iemmello e Simy. A tre giornate dal termine lo Squalo di Castellammare di Stabia potrebbe effettuare il sorpasso decisivo per conquistare il trono dei bomber della cadetteria. Certo, l’obiettivo principale per lui e per la Juve Stabia resta quello della salvezza diretta e uscire dalla zona playout. Ma quante volte nella storia un giocatore di una formazione di bassa classifica è riuscito a vincere il premio come miglior marcatore della Serie B? Per questo motivo, la stagione di Forte è ancor più sorprendente. E al netto delle occasioni e dei gol segnati, l’attaccante agli ordini di mister Caserta risulta essere uno dei più decisivi dell’intero campionato.

RECORD. Non gli interessano i record di gol, come ha dichiarato al termine della partita contro il Chievo Verona: “Non mi interessa battere il record di gol di Sau, l’importante è che la squadra faccia risultato in un momento delicato della stagione.” Il suo unico obiettivo è la salvezza della sua squadra, ma non ci crediamo che almeno per un attimo un attaccante come lui non abbia pensato ai vari record di reti e la vetta dei bomber. Il record di gol della Juve Stabia appartiene come detto a Sau, a quota 21 gol, e anche lui finì secondo nella stagione 2011/2012. Magari Forte non batterà il record dell’attuale attaccante del Benevento, ma vincere la classifica dei marcatori è ancora possibilissimo.

SOGNI. I suoi gol sono valsi circa il 60% dei punti totali della Juve Stabia. In pratica quando Francesco segna è molto facile che la sua squadra raccolga un punto o l’intero bottino. Dunque, con una squadra non di altissimo livello, le sue statistiche sono straordinarie. I tifosi della Juve Stabia hanno due sogni per questo fine stagione: la salvezza diretta e Forte sul trono dei bomber. Sarebbe bellissimo per la piazza stabiese.

Calcio

Parola ai fratelli Langella: domani partirà ufficialmente la nuova era della Juve Stabia

Pubblicato

in

fratelli langella

Domani partirà ufficialmente il nuovo corso della Juve Stabia targato fratelli Langella. La curiosità è tantissima

Dopo mesi e mesi di proteste, di preoccupazioni, di richieste da parte dei tifosi di chiarezza e trasparenza, finalmente il grande giorno è arrivato. Qualche ora fa è arrivata una comunicazione importante da parte della società Juve Stabia: domani Andrea e Giuseppe Langella parleranno finalmente alla piazza. “Si comunica che domani, sabato 26 settembre, alle ore 11:30, presso la sala stampa dello Stadio Romeo Menti, si terrà la conferenza stampa del presidente Andrea Langella e del socio Giuseppe Langella“. Questa la breve ma veramente importante nota societaria.

Sono passati tantissimi giorni dall’ultima volta che uno dei vertici societari parlasse, ma come afferma un famoso proverbio italiano “meglio tardi che mai”. Questa conferenza stampa, se condotta bene, potrebbe davvero essere l’evento più importante dell’ultimo periodo. Più delle cessioni eccellenti e degli acquisti che tardano ad arrivare. Dopo l’addio di Franco Manniello, gli stabiesi hanno bisogno di solidità e fiducia. Solo guardando negli occhi la nuova proprietà, ascoltando le loro prime parole, questa fiducia potrà esistere. E magari il sig. Andrea Langella spenderà due parole per la retrocessione che ancora brucia sotto il Faito.

Domani i due fratelli parleranno alla vigilia di campionato. Lo sciopero dei calciatori, pare essere saltato o quantomeno rinviato. Domenica la Juve Stabia e tutte le altre società scenderanno in campo per iniziare la Serie C. La mediazione di Gabriele Gravina ha funzionato: il presidente Figc ha messo d’accordo Aic e Lega Pro, le liste passano da 22 a 24 più un 2001. Una serie di notizie, queste, tutte fondamentali per i tifosi gialloblu’. Curiosi di conoscere quali saranno gli obiettivi di quest’anno e di conoscere i nuovi innesti, domani e dopodomani per loro saranno due giornate importanti: dichiarazioni dei fratelli Langella e inizio della stagione 2020/2021. Tutto in 48 ore, ore da vivere con trepidazione e con un pizzico di nostalgia ai tempi andati.

Continua a leggere

Trending