Seguici sui Social



Calcio

Juve Stabia, venerdì vinci anche per Giuseppe

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Sono tante, anzi tantissime, le motivazioni che dovranno spingere la Juve Stabia a cambiare rotta a partire da venerdì sera al Romeo Menti contro la Virtus Entella. Innanzitutto la voglia di tornare a fare punti dopo 4 giornate disastrose e indecorose; l’obbligo di regalare una gioia ai propri tifosi, delusi e preoccupati dopo questa ripresa post lockdown; vincere per la classifica (che è il motivo principale) perché adesso la situazione è davvero difficile per non dire tragica. Ma c’è un motivo, forse quello più nobile, per il quale vincere contro l’Entella potrebbe essere ancora più gratificante: onorare la memoria di Giuseppe Rizza.
Venerdì, nel tardo pomeriggio, in un Menti vuoto verrà ricordato Peppino, ex gialloblù scomparso ieri mattina dopo una breve ma intensa battaglia con la vita. E come onorare al meglio la memoria di un ragazzo che con la maglia delle Vespe ha conquistato una promozione in B e ha da sempre amato Castellammare e la sua gente? Con una vittoria! Non importa come arrivi questa vittoria, anche all’ultimo secondo, anche una vittoria sporca, seppur sia vittoria. Tre punti che farebbero sorridere anche Giuseppe, adesso che il suo volto sorridente è in mezzo agli angeli. Perché da quando ha lasciato Castellammare da giocatore ha sempre dichiarato di aver lasciato un pezzo di cuore in città, diventando un vero e proprio tifoso della Juve Stabia. Ma adesso il suo tifo sarà ancor più sfegatato, direttamente dall’alto, accanto agli tifosi deceduti. Ora, dal posto più privilegiato, Giuseppe guarderà le partite della Juve Stabia sempre con quel sorriso che da sempre l’ha contraddistinto.
Questo è un appello ai giocatori dell’attuale Juve Stabia: venerdì sera giocate anche per Peppino e vincete per lui!


Calcio

Prestazione indecente della Juve Stabia: il Monopoli ne fa 4

Pubblicato

il

Prestazione indecente della Juve Stabia: il Monopoli ne fa 4

Incredibile disfatta della Juve Stabia, sconfitta in casa del Monopoli dopo essere stata in vantaggio per 2-0. I padroni di casa sono riusciti a rimontare fino a vincere la gara per 4-2. Marcatori del match Orlando, Berardocco e di Starita nel primo tempo; di Paolucci, Bunino e ancora Starita le reti della super rimonta della squadra di mister Beppe Scienza.

Qualcosa non va, però, in casa stabiese. Dopo soli 9 minuti il risultato era super positivo, un 2-0 costruito su una grande partenza di gara e per quasi tutta la prima frazione la supremazia territoriale è stata evidente. Fino a quando Rizzo e Tomei non leggono una traiettoria in area di rigore dove si avventa Starita, più lesto di tutti in area piccola. Ma è la ripresa da horror per i ragazzi di Padalino: pronti, via ed è subito pareggio del Monopoli grazie a Paolucci, bravissimo ad eludere l’intervento di Lia e a battere nuovamente Tomei. La sensazione, però, è che nella seconda frazione la Juve Stabia non sia scesa in campo per nulla convinta. Solo il palo di Berardocco e un’occasione di Romero nel finale sono state le occasioni da gol per le Vespe.

Anzi, sono state proprio del Monopoli le migliori situazioni dalle parti di Tomei. E infatti la rimonta si completa grazie a Bunino prima e a Starita negli ultimi secondi di gioco. Un 4-2 pesante, un risultato che dovrà far riflettere la dirigenza stabiese sul da farsi. In questo modo nemmeno i playoff potranno essere raggiunti. Colpe ne ha sicuramente il tecnico Padalino, ma ne parleremo a mente fredda delle situazioni tattiche di questo match.

Continua a leggere