Seguici sui Social

Cronaca

Strade cittadine nel degrado, il dossier fotografico del Cif: “Abbiamo il sogno di vivere in una città ordinata”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Il Centro Italiano Femminile contesta l’attuale gestione amministrativa postando sui social le immagini del degrado della città

Castellammare di Stabia. “Altri 1000 passi per segnalare il degrado in città”. E’ l’associazione Cif a scriverlo sui social. Il Centro Italiano Femminile ha deciso di segnalare lo stato di abbandono in cui versa la città tra buche, rifiuti ed erbacce. Un cammino lungo che ieri ha visto la seconda tappa dove sono state postate sui social le situazioni di degrado da piazza Ferrovia a Corso De Gasperi.

Uno sprono anche all’Amministrazione Comunale viste le pessime condizioni in cui versa Castellammare. “Noi abbiamo il sogno di vivere in una città civile e ordinata – scrivono – Continua, così, il nostro cammino attraverso strade e vicoli della nostra Castellammare con l’attenzione al decoro urbano, alla sicurezza, all’ambiente e alla vivibilità. Se durante la pandemia abbiamo tutti dichiarato che, quando si sarebbe tornati alla normalità, bisognava ripartire con occhi, progetti e sogni nuovi, e soprattutto realizzarli. Seguiranno altri 1000 passi e altri ancora. Il cammino è appena iniziato….”


Cronaca

Sant’Antonio Abate, 14enne in sella a scooter sequestrato e senza patente ed assicurazione non si ferma all’alt: denunciato

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il ragazzo dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale

Sant’Antonio Abate. I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno setacciato le strade di Sant’Antonio Abate e di Santa Maria la Carità. Durante le operazioni, i Carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno notato un ragazzo alla guida di uno scooter e gli hanno intimato l’alt. Il giovane, poi rivelatosi un 14enne incensurato del posto, non si è fermato ed è nato un inseguimento. I militari dell’arma lo hanno bloccato facilmente poco dopo. Lo scooter era già stato sottoposto a fermo amministrativo ed era senza l’assicurazione. Il 14enne, che non aveva mai conseguito la patente, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, sanzionato per la violazione delle norme anti-contagio ed affidato ai genitori.

Continua a leggere

Trending