Seguici sui Social

Cronaca

Tunnel Varano, Cimmino pronto a portare EAV in tribunale

Pubblicato

in



Non si ferma lo scontro sull’opera da 100 milioni di euro

Castellammare di Stabia. “Denuncerò in Procura quello che sta accadendo nel cantiere messo in piedi da Eav in via Grotta San Biagio. Quei lavori erano stati sospesi già con nota del dirigente all’urbanistica dello scorso 24 giugno, perché manca il parere della Città Metropolitana”. Lo ha fatto sapere il primo cittadino di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, attraverso il suo ufficio stampa. Cimmino che si è visto “snobbare” questa mattina dagli operai in cantiere che hanno continuato a lavorare nonostante avesse annunciato lo stop dei lavori ha risposto dicendo di voler mandare EAV in Tribunale. “Ed anche il governatore della Regione Campania – prosegue Cimmino – ne aveva invocato l’interruzione in diretta, il giorno successivo al sopralluogo dei carabinieri forestali e della polizia municipale. Evidentemente tutto questo non basta per frenare l’arroganza e la prepotenza dei soliti noti.
Ci tengo a ricordare che in consiglio comunale è stata approvata esclusivamente una variante di un progetto che risale al 2003 e che già aveva ricevuto il consenso di tutti gli enti presenti in conferenza di servizi. E per l’avvio dei lavori è necessaria un’ulteriore approvazione in consiglio comunale. Un progetto che includeva anche il sottopasso in via Cosenza, che ho categoricamente bocciato per non arrecare un danno incalcolabile all’intero quartiere del San Marco. Un progetto che, in una visione più ampia, doveva inglobare anche l’imminente apertura della stazione Castellammare Terme, che il presidente di Eav si ostina a non ritenere strategica per il territorio. Andrò a fondo su questa vicenda, per far luce sulle modalità con cui si sta procedendo in quel cantiere, certo che la magistratura farà presto chiarezza sui responsabili di questo scempio”.

Cronaca

Giovane tenta di lanciarsi dal ponte di Seiano, salvato dai carabinieri

Pubblicato

in

Attimi di paura quest’oggi a Vico Equense quando un giovane ha deciso di lanciarsi dal ponte della Circumvesuviana 

Vico Equense. Poteva finire peggio ma i carabinieri della stazione di Vico Equense hanno evitato la tragedia. Quest’oggi dopo le 18 un giovane ha scavalcato il parapetto del ponte della stazione di Seiano minacciando di lanciarsi nel vuoto. Il gesto non è passato inosservato ad alcuni passanti che hanno provato a parlare con il ragazzo e ad allertare i soccorsi. La circolazione ferroviaria è stata interrotta per diversi minuti, sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco e i militari dell’arma che sono riusciti a bloccare il giovane in stato di agitazione. La vicenda si è risolta in meno di un’ora e poco dopo le 19.30 la circolazione ferroviaria ha ripreso la sua normale attività. Il giovane è stato assistito dai medici del 118 arrivati con un’ambulanza. Tre settimane fa da quel ponte si lanciò un 23enne dopo aver lasciato un messaggio sui social che morì sul colpo.

 

Continua a leggere

Cronaca

Minaccia di lanciarsi dal ponte Circum di Seiano, circolazione dei treni bloccata

Pubblicato

in

Attimi di paura a Vico Equense per un giovane che minaccia di lanciarsi giù dal ponte di Seiano

Vico Equense. Momenti di paura a Vico Equense per un giovane che poco dopo le 18 ha scavalcato le ringhiere del ponte di Circum della stazione di Seiano minacciando di lanciarsi nel vuoto. Alcuni pendolari hanno notato la scena ed hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri, gli agenti della polizia locale, i medici del 118 e i vigili del fuoco. Il giovane, attualmente è ancora in bilico, e le forze dell’ordine stanno cercando, con tutta la cautela da adottare in queste situazioni, di dissuaderlo dal compiere il gesto. In arrivo anche una squadra speciale dei vigili del fuoco chiamata a montare un telo che possa attutire il contatto con il suolo nell’eventuale lancio. Intanto l’EAV comunica che la circolazione ferroviaria è interrotta lungo la tratta Castellammare e Sorrento per intervento forze dell’ordine, la circolazione ferroviaria sulla linea Napoli- Sorrento è momentaneamente interrotta tra le stazioni di Castellammare e Sorrento”. Tre settimane fa un 23enne di Vico Equense decise di farla finita lanciandosi proprio dal ponte.

Continua a leggere

Trending

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?