Seguici sui Social

Cronaca

Aggressione in centro, l’Assessore alla Sicurezza: “Situazione triste ma ce lo aspettavamo”

Pubblicato

in



Il commento dell’Assessore Scafarto che rilancia: “Con il nuovo piano della mobilità si risolveranno molti problemi”

Castellammare di Stabia. “Sapevamo che sarebbe accaduta una cosa del genere”. E’ il commento dell’Assessore alla Sicurezza del Comune di Castellammare di Stabia, Gianpaolo Scafarto, intervistato dal Corrierino.com sulla vicenda relativa all’aggressione dell’appuntato dei carabinieri Giovanni Ballarò avvenuta in centro venerdì sera. “Questa – dice – è una situazione triste e che deve indurre un po’ tutti ad una riflessione. Sia la parte politica per le sue competenze che le forze dell’ordine tutte. C’è tantissimo da fare, questi episodi gettano nello sconforto i cittadini perbene. I problemi ci sono e sono tanti e mi rendo conto che Castellammare è uno dei tanti comuni dell’area napoletana afflitta da questa tipologia di problemi e con la sensibilità e l’impegno di tutti si potrebbe fare davvero tantissimo” ed è per questo che “già da un mese abbiamo chiesto al Prefetto la convocazione di un comitato provinciale per la sicurezza pubblica perchè conoscendo i problemi di questa città sapevamo che prima o poi sarebbe accaduta una cosa del genere. Un po’ come accadde all’Immacolata e anche in quel caso chiedemmo invano la convocazione del comitato”. Secondo l’Assessore, con deleghe anche alla viabilità, un passo importante lo si avrà con il nuovo piano di mobilità “sul quale abbiamo investito molto – racconta – e che risolverà molti problemi relativi al traffico e all’ordine e alla sicurezza pubblica”. Proprio su una questione legata alla viabilità è nata la lite venerdì sera dove poi è intervenuto il militare e sempre per discussioni relative alla viabilità un camionista è stato pestato in centro martedì scorso. Un primo intervento nell’ambito della rivoluzione della mobilità urbana come annunciato dall’assessore lo avremo il prossimo settembre. 
emidav

Cronaca

Castellammare. Docente positiva al Coronavirus

Pubblicato

in

Una docente dell’istituto Alberghiero risultata positiva al tampone

Castellammare di Stabia. Potrebbe essere a rischio l’apertura dell’anno scolastico per l’istituto Raffaele Viviani (Alberghiero ndr) di Castellammare di Stabia per una docente che sarebbe risultata positiva al Coronavirus. La notizia si apprende da fonti scolastiche. I sindacati già avrebbero richiesto una riunione urgente per cercare di capire come gestire l’apertura della scuola agli alunni giovedì. Intanto la questione si sposta sulla rete dei contatti della donna.

A contatto con la docente risultata positiva oltre ai colleghi e alla dirigenza ci sarebbe stato tutto il personale ATA nel corso di una riunione tenutasi 4 giorni fa. Nessuna delle persone venute a contatto con la donna sarebbero state avvisate delle misure di contenimento e precauzione da mettere in atto così come previste dai protocolli. La docente ha scoperto di essere positiva dopo aver accusato sintomi riconducibili al Coronavirus e si è sottoposta a test che ne ha confermato la positività.

 

Continua a leggere

Trending