Seguici sui Social

Cronaca

Carabiniere aggredito, ecco i primi fermi. I NOMI

Pubblicato

in



Nel pomeriggio di oggi fermate cinque persone, tra cui un minorenne, per l’aggressione al carabiniere in Piazza Principe Umberto

Castellammare di Stabia.  Proseguono le indagini per identificare tutte le persone che hanno partecipato ieri sera all’aggressione di Giovanni Ballarò appuntato dei carabinieri libero dal servizio ed affidato alla Stazione di Gragnano intervenuto per sedare e documentare una rissa tra scooteristi in Piazza Principe Umberto. Intanto nel pomeriggio di oggi i militari della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno fermato le prime cinque persone, tra cui un 17enne, che sono state riconosciute dalle immagini di videosorveglianza acquisite nelle ultime ore. Tra i fermati c’è anche un pregiudicato che non ha partecipato alla rissa ma ha rubato il borsello con gli effetti personali del carabiniere mentre era riverso al suolo dopo la brutale aggressione. In un video tutta la sequenza dell’aggressione che ha permesso all’identificazione anche di questo episodio. I fermati sono il 42enne Manuel Spagnuolo, il 22enne Giovanni Salvato, il 27enne Ferdinando Imparato, il 28enne Pio Lucarelli ed un 17enne. Alla lista, secondo quanto emerge dalle immagini, mancano altre persone che sono in corso di identificazione.

Cronaca

Coronavirus, oggi 287 nuovi positivi in Campania: è prima regione per numero di contagi

Pubblicato

in

La Campania resta ancora la prima regione per numero di contagi

Sono 287 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania registrati nelle ultime 24 ore. A renderlo noto è l’unità di Crisi della Regione Campania nel consueto bollettino pomeridiano. La Campania resta, anche questa volta, la prima regione in Italia per numero di nuovi positivi. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 287, Tamponi del giorno: 5.584, Totale positivi: 12.742, Totale tamponi: 595.991, Deceduti del giorno: 0, Totale deceduti: 463, Guariti del giorno: 139, Totale guariti: 6.166.

Resta stabile la curva dei contagi da Covid 19 in Italia: dai dati del ministero della Salute emerge che nelle ultime 24 ore c’è stato un incremento di 1.851 casi, circa 200 più di ieri ma con circa 15mila tamponi in più: 105.564 contro 90.185. Il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale a 314.861. In leggero calo l’incremento delle vittime: 19 contro le 24 registrate martedì, per un totale di 35.894. Nessuna regione fa registrare zero nuovi casi e la Campania, ancora una volta, è quella con il maggior incremento, con 287 nuovi casi. Seguono il Lazio (+210), la Lombardia (+201), il Piemonte e la Sicilia (+170).

Sono 51.263 gli attualmente positivi al Covid 19 nel nostro paese, con un incremento di 633 malati nelle ultime 24 ore. Di questi, dice il bollettino del ministero della Salute, 280 sono ricoverati in terapia intensiva, 9 in più rispetto a martedì, 3.047 sono invece nei reparti ordinari (uno meno di ieri) e 47.936 sono in isolamento domiciliare, con un incremento di 625 nelle ultime 24 ore. Sono, infine, 227.704 i dimessi e i guariti, 1.198 in più in un giorno.

Si è ridotta la letalità del Covid-19: se fino a giugno morivano quasi 15 pazienti su cento oggi ne muoiono circa 12. Ma i contagi da coronavirus sono in forte crescita soprattutto nelle regioni del Centro-Sud, con Sardegna, Campania, Lazio e Sicilia che dal 16 giugno al 24 settembre, mostrano un incremento di positivi pari rispettivamente a +154,2%, +140,7%, +90,8% e +83,8%.

 

Continua a leggere

Trending