Seguici sui Social

Ultime Notizie

Coronavirus, 1.210 nuovi casi positivi in Italia. 138 in Campania. Il bollettino

Pubblicato

in



Il bollettino odierno diffuso dal Ministero della Salute evidenzia una continua crescita dei contagi da Coronavirus in Italia che, da ieri, ha superato il tetto dei mille positivi. Se ieri erano stati 1.071 i soggetti contagiati, infatti, nelle ultime 24 ore la curva epidermica tocca quota 1.210. Aumentano anche le vittime, 7, mentre le persone in terapia intensiva sono 69, 5 più di ieri.

Il boom dei nuovi casi si registra in Lombardia , dove oggi sono stati accertati 239 positivi con 13.663 tamponi effettuati; nel Lazio, con 184 casi e un decesso; in Veneto + 145;  in Emilia romagna +127; in Sardegna +81; in Toscana + 59. Per quanto riguarda la Campania, nelle ultime 24 ore si sono registrati 138 nuovi positivi ad esito di 4.135 tamponi esaminati, 1 decesso e 4 guariti. Salgono, quindi, a 925 i contagi nella regione campana, di cui 61 ricoverati con sintomi, 2 in terapia intensiva e 862 in isolamento domiciliare.

Politica

Piano di mobilità, Scafarto sotto “esame”. Così l’assessore si gioca la riconferma

Pubblicato

in

Scafarto in un mese si gioca la riconferma. E’ questa la sensazione che traspare da Palazzo Farnese. Il futuro in giunta dell’assessore alla viabilità dipende tutto dalla buona riuscita del piano di mobilità, che molto probabilmente sarà rinviato alla prossima settimana. La motivazione ufficiale è “considerate le condizioni meteo avverse”, ma in realtà la protesta dei commercianti ha contribuito non poco sulla decisione di far slittare l’inizio della maxi-Ztl nel centro cittadino. Un rinvio che difficilmente sarà digerito da una parte della maggioranza di centrodestra e allora sotto accusa finirà proprio Scafarto, uno degli assessori che potrebbe essere defenestrato nell’ambito dell’imminente rimpasto di giunta. Del resto, solo con la buona riuscita del piano di mobilità riuscirebbe a strappare la riconferma.
Non è un caso che nei video di promozione del nuovo piano traffico, ad apparire è soltanto l’assessore. Il sindaco ha completamente delegato l’organizzazione a Gianpaolo Scafarto, proprio per avere una via d’uscita e quindi la revoca, nel caso in cui il Pum non dovesse portare i risultati sperati.

di Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending