Seguici sui Social



Cronaca

Coronavirus, al San Leonardo riattivate le tende pre-triage

Pubblicato

il

covid19-tendasanleonardo
PUBBLICITA


Riattivato il protocollo di sicurezza previsto e sperimentato nel corso della fase 1 

Castellammare di Stabia. Sono in corso in questo momento tutte le operazioni tecniche per la riattivazione delle tende pre-triage all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Si tratta delle tende che sono state utilizzate nel corso della prima fase dell’emergenza Coronavirus. Una decisione assunta dalla Direzione Sanitaria probabilmente dopo l’esplosione del focolaio a Sant’Antonio Abate comune che rientra nelle competenze dell’ospedale stabiese. Queste istallazioni rappresentano una misura necessaria per evitare che persone infette possano contagiare chi è al pronto soccorso. Sostanzialmente servono  da filtro per le verifiche sui pazienti, in modo da individuare quelli che potrebbero aver contratto il virus, prima del loro ingresso in pronto soccorso per ricevere le cure mediche. Nella giornata di oggi il pronto soccorso è stato temporaneamente chiuso per consentire un’operazione di sanificazione dei locali dopo che alcuni pazienti arrivati nel nosocomio stabiese sono risultati positivi al Coronavirus. Il Sindaco Gaetano Cimmino intanto ha firmato un’ordinanza contenente l’obbligo di utilizzo della mascherina anche all’aperto e la chiusura dei locali all’1.

 


Cronaca

Arriva al San Leonardo con un colpo di pistola alla gamba

Pubblicato

il

Incidente-SanLeonardo-Ospedale

Imprenditore sparato alle gambe in serata tra Gragnano e Santa Maria la Carità

Gragnano. Momenti di paura nella città della pasta dove nel corso della sparatoria un uomo è rimasto ferito. La vittima, Antonio Cesarano titolare di una concessionaria di auto, è stato raggiunto da due proiettili in serata. Uno dei due colpi è andato a vuoto, l’altro invece l’ha centrato alla gamba. L’uomo è stato trasportato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Non sembra essere in pericolo di vita. Sul caso è stata aperta un’indagine. Gli agenti del commissariato di Castellammare di Stabia della sezione scientifica stanno eseguendo tutti i rilievi del caso per cercare di ricostruire la dinamica dei fatti. Presidiato anche l’ospedale per timore che il pistolero potrebbe raggiungere la vittima in ospedale. Nelle prossime ore sarà la vittima sarà interrogata.

Continua a leggere

Trending