Seguici sui Social

Calcio

Juve Stabia-Fabio Caserta, una storia d’amore finita male. Ma gli insulti sui social sono imbarazzanti

Pubblicato

in

fabio caserta


La storia d’amore tra la Juve Stabia e mister Fabio Caserta si è conclusa male. Una retrocessione e tanti insulti sui social da parte di troppi tifosi delle Vespe.

31 gennaio 2012, ultimo giorno di calciomercato invernale. Iniziò quel giorno di 8 anni e mezzo fa la lunga storia d’amore tra Fabio Caserta e la Juve Stabia. Iniziò da calciatore, anzi, da capitano. Già allora era un condottiero, già allora le sue qualità da allenatore si notavano chiaramente. E dopo 4 stagione tra serie B e Serie C con la maglia delle Vespe, la società gialloblu’ gli propone nel 2016 di entrare nello staff tecnico di mister Gaetano Fontana. Qui comincia un altro grande pezzo di storia con questo ambiente: prima il piazzamento playoff nella sua prima vera stagione da allenatore (coadiuvato da mister Ciro Ferrara), poi la grande gioia nella stagione 2018-2019 con la super promozione in B.

Anni importanti, anni indimenticabili per lui e anche per tutta la piazza gialloblu’. Dunque, 8 anni e mezzo. Tanti, tantissimi. E allora la domanda sorge spontanea: come è possibile cancellare tutti questi anni per una sola annata, anzi per soli due mesi andati malissimo? È assurdo ciò che è successo a Caserta negli ultimi giorni. Prima tanti insulti sui social per la retrocessione assurda di quest’anno, poi l’esonero della società arrivato ieri e infine ulteriori insulti alla persona e al professionista da parte di troppi tifosi della Juve Stabia. Certo, una parte di tifo si è comunque schierata dalla sua parte ringraziandolo per tutto ciò che ha compiuto in questi anni, da giocatore prima e da allenatore poi, ma la maggior parte ha puntato il dito contro il tecnico calabrese per la retrocessione in C.

Ha sicuramente sbagliato diverse scelte quest’anno, ha commesso diversi errori. Ma è assurdo colpevolizzare un uomo che ha nelle vene del sangue giallo e blu. Quest’uomo va solo ringraziato e non insultato. Le cause della retrocessione sono soprattutto altre, non solo le scelte sbagliate di un allenatore che si è ritrovato travolto da situazioni extracalcistiche. La rabbia di questi giorni è comprensibile, ma una volta sbollita ci auguriamo che tutti quegli insulti si trasformino in ringraziamenti per un allenatore che ha dato tutto per la causa. Una retrocessione non deve assolutamente cancellare 8 bellissimi anni. In bocca al lupo per tutto mister Fabio Caserta!

Calcio

Pisa-Juve Stabia, i convocati di mister Padalino

Pubblicato

in

pisa juve stabia

Dopo la seduta di questa mattina mister Padalino ha diramato la lista dei convocati per la sfida di domani contro il Pisa, partita valida per il secondo turno di Coppa Italia.

Di seguito il comunicato della società gialloblu’:

Al termine della seduta di allenamento di questa mattina, il tecnico Pasquale Padalino ha reso nota la lista dei 20 calciatori convocati per il match Pisa-Juve Stabia, valevole per il 2° turno di Coppa Italia, in programma domani, mercoledì 30 settembre 2020, con inizio alle ore 15 presso l”Arena Garibaldi – Stadio Romeo Anconetani’ di Pisa.

Portieri: Lazzari, Tomei.

Difensori: Allievi, Codromaz, Oliva, Rizzo, Sigismondo, Todisco, Troest, Tufano.

Centrocampisti: Berardocco, Grimaldi, Guarracino, Scaccabarozzi, Selvaggio.

Attaccanti: Bentivegna, Della Pietra, Golfo, Romero, Stoecklin.

Indisponibili: Esposito, Lia, Maresca, Mastalli, Russo.

Squalificati: nessuno

S.S. Juve Stabia

Continua a leggere

Trending