Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, risalgono i contagi in Campania. Oggi 193 nuovi positivi

Pubblicato

in



Tornano a salire i contagi sul nostro territorio regionale

Tornano a salire i contagi in Campania. Oggi si registrano 193 nuovi casi di positività, di cui 65 viaggiatori, 37 di ritorno dalla Sardegna e 28 dall’estero. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 6.164. Lo comunica l’unità di crisi della Regione. Non ci sono nuovi decessi (il totale resta pari a 446) mentre si segnalano 15 guariti (4.452 in totale). Sono 7.478 le persone contagiate in Campania dall’inizio dell’emergenza, 436.399 i tamponi effettuati.
In Italia. Lieve rialzo, rispetto a ieri, della curva epidemica legata al coronavirus. I nuovi positivi, secondo il bollettino diffuso dal ministero della Salute, sono 1.397, ieri erano stati 1.326. Il totale dei pazienti colpiti dall’epidemia è dunque di 272.912 unità. Aumenta il numero dei guariti o dimessi: +289 (ieri +257) per un totale di 208.490. In calo i tamponi processati: 92.790 (ieri la cifra record di 102.959) per un totale di 8.921.658 tamponi effettuati.  I dieci decessi segnalati sono così suddivisi: 3 in Puglia e un caso in Sicilia, Lazio, Liguria, Marche, Lombardia, Piemonte e Toscana. Tra i nuovi casi positivi, spiccano i 228 della Lombardia (ieri erano 237), i 193 della Campania (ieri 117) e i 154 del Lazio (ieri 130). In calo la Sardegna: 39 contro i 73 di ieri.

Cronaca

Castellammare. Task force contro i furbetti della mascherina: controlli in centro

Pubblicato

in

Coronavirus-Mascherina-Donna-Lungomare

Controlli delle forze dell’ordine per le strade del centro

Castellammare di Stabia. Controlli delle forze dell’ordine contro i furbetti della mascherina per le strade del centro. Nel tardo pomeriggio di oggi i militari della Guardia di Finanza sono stati impegnati in una serie di verifiche sull’applicazione dell’ordinanza regionale che prevede l’obbligo di indossare la mascherina e la misurazione della temperatura corporea per tutti i cittadini che entrano nelle attività commerciali che hanno l’obbligo di far rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro ed evitare assembramenti all’intero dei locali. I controlli in strada già in atto da diversi giorni da parte di tutte le forze dell’ordine sollecitate dallo stesso Governatore De Luca che ha chiesto al Prefetto e al Ministero dell’Interno maggiori controlli su tutto il territorio regionale.

Continua a leggere

Trending