Seguici sui Social

Attualità

Castellammare, 26 nuovi casi positivi: sale a 112 il numero dei contagiati

Pubblicato

in

castellammare


di Stabia. Registrati 26 nuovi casi a Castellammare di Stabia. Ad annunciarlo il sindaco Gaetano Cimmino con una nota.

In linea con quanto sta accadendo in Regione Campania, anche sul nostro territorio si è registrata una nuova e preoccupante impennata di contagi. Oggi il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Na 3 Sud ci ha comunicato che ben 26 cittadini di Castellammare di Stabia sono risultati positivi alla Covid-19. Dai dati che ci pervengono non ci sono zone precise di focolai attivi bensì la diffusione del contagio riguarda varie zone della città.

Sono in contatto con l’Azienda Sanitaria e la Regione Campania: mi pervengono notizie riguardanti nuove imminenti e necessarie misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica. Le uniche buone notizie riguardano la guarigione di 6 cittadini che hanno vinto la loro battaglia contro il .

A seguito della pubblicazione dell’Ordinanza Regionale informerò la cittadinanza come sempre. Il momento è delicato ed impegnativo ma sono certo che anche stavolta ce la faremo. Siamo al lavoro e non ci fermeremo un solo secondo per tutelare la salute pubblica. Invito i miei cittadini ad una nuova seria presa di coscienza per il bene di tutti. Osserviamo le regole e tutto andrà per il meglio”

Pubblicità

Attualità

Una discarica nel Parco Nazionale del Vesuvio: denuncia e sequestro

Pubblicato

in

Una discarica nel Parco Nazionale del Vesuvio. Scatta il sequestro e una denuncia nei confronti del proprietario dell’area. I carabinieri della Stazione di Boscoreale, nell’ambito dei servizi di controllo riguardanti il fenomeno “terra dei fuochi”, hanno individuato e sequestrato una discarica abusiva di oltre mille e duecento metri quadrati, realizzata su un terreno privato. La discarica era a ridosso della via Promiscua, prospicente il Parco Nazionale del Vesuvio.
Nell’area erano stati illecitamente sversati componenti di motori di auto, scarti di lavorazioni edili, vecchi mobili in legno e altre suppellettili in metallo. Tra i rifiuti speciali abbandonati sul terreno e senza alcuna protezione dalle intemperie, vari elettrodomestici ed anche un tapis roulant. Il proprietario del terreno, un 61enne del posto, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per sversamento illecito dei rifiuti.

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending