Seguici sui Social

Cronaca

Gragnano. Positiva una maestra d’infanzia

Pubblicato

in



. E’ risultata positiva al tampone una maestra di una scuola dell’infanzia a Gragnano. La donna già in isolamento domiciliare era in attesa dell’esito del tampone che quest’oggi ne ha confermato la positività al . La donna sta bene, subito scattato il protocollo come previsto in questi casi. E’ in corso il tracciamento degli ultimi contatti della donna. Ad oggi nella città della pasta i positivi salgono a 24 con un incremento di 4 cittadini. Sono circa 200 le persone in isolamento domiciliare.
Intanto da domani è consentita l’attività in presenza negli asili e negli asili nido in Campania. E’ quanto si legge in un’integrazione dell’ordinanza numero 79 firmata ieri dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “A integrazione dell’ordinanza numero 79 su richiesta dei sindaci pervenuta all’Unità di Crisi attraverso l’Anci, e nelle more di specifici congedi parentali per i genitori, da domani è consentita, anche in presenza, l’attività delle scuole dell’infanzia: nidi, asili, con bambini di età compresa nella fascia della fascia 0-6 anni”.

Pubblicità

Calcio

Anche la Curva Sud protesta contro la chiusura del pronto soccorso del San Leonardo

Pubblicato

in

La Curva Sud della Juve Stabia scende nuovamente in campo per la comunità stabiese.

Da qualche giorno è ufficiale la chiusura del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. Gli esponenti della Curva, attraverso un comunicato, hanno comunicato l’avvio di un presidio di Piazza Giovanni XXIII. Di seguito il comunicato:

“Invito alla cittadinanza Venerdì ore 18:30 a presidiare in forma statica Piazza Giovanni XXIII (distanziati e rispettando tutte le direttive anti Covid)
Per chiedere al nostro primo cittadino di ottemperare facendo pressione in regione… Alla grave e inammissibile situazione del pronto soccorso di Castellammare che ormai saturo perché è l’unico a dover garantire il servizio a tutto bacino ASL sud di Napoli che conta più di 500.000 persone.
Questo significa che per qualsiasi incidente o malore o altro ai cittadini non è garantito nessun servizio essenziale.
Per tanto si rinnova l’invito a tutti a partecipare per darci voce…… Castellammare di Stabia non rimane in silenzio!!!!
Non lamentarsi quando è troppo tardi!!!!

SIAMO NOI CASTELLAMMARE!”. 

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending