Seguici sui Social

Cronaca

Covid, continua la fila di ambulanze al San Leonardo. Nella notte altri 4 decessi

Pubblicato

il


Nella notte quattro decessi di pazienti in attesa di ricevere assistenza

Castellammare di Stabia. Una fila che non si interrompe mai. Anche questa mattina diverse ambulanze si sono incolonnate in attesa di affidare i pazienti positivi al pronto soccorso che è ancora saturo. Non solo Castellammare. I malati provengono da diversi comuni del comprensorio. Le ambulanze si rivolgono al nosocomio stabiese perchè è l’unico ospedale con un pronto soccorso ancora aperto anche se saturo. Ore di attesa in coda per entrare in pronto soccorso sperando che si liberi presto una postazione. Sono diversi giorni ormai che la situazione al San Leonardo è critica. Nella notte quattro persone sono morte sulle barelle in attesa di ricevere assistenza. I pazienti vengono poggiati sulle barelle in attesa che possa liberarsi un letto. Sature le postazioni a disposizione in pronto soccorso ma anche quelli dell’obitorio con diversi feretri all’interno. Sulla questione è intervenuta anche la deputata stabiese del Movimento 5 Stelle Carmen Di Lauro che ha fatto sapere di aver «illustrato la questione al Ministro Speranza» e chiesto in Parlamento al ministro della Salute di «ignorare quei numeri fasulli su posti letto inesistenti che gli sono stati inviati dalla Regione». «Se i posti letto ci sono come sostiene De Luca allora vengano messi a disposizione delle persone che in queste ore stanno rischiando e in alcuni casi perdendo la vita; se invece questi posti non ci sono come è evidente e come dimostra anche la situazione tragica dell’Ospedale San Leonardo nella quale la sala mortuaria è ormai piena e dal quale mi arrivano ogni giorno segnalazioni di persone positive in attesa nelle ambulanze o ferme all’interno della loro vettura davanti al Pronto Soccorso, allora è necessario intervenire adesso mettendo da parte orgogli personali o territoriali, bagarre politiche e tifoserie: nessuno può permettersi di giocare con la vita delle persone».


Cronaca

Covid, in Campania 2560 nuovi positivi. I deceduti nelle ultime 24 ore 13

Pubblicato

il

Sono 2.560 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania (di cui 351 casi identificati da test antigenici rapidi). Dei 2.560 nuovi positivi, 185 sono risultati sintomatici. I tamponi analizzati oggi sono 24.393 (di cui 4.521 antigenici). La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari al 10,49%. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza Covid è di 285.221 (di cui 8.405 antigenici), i tamponi complessivamente processati sono 3.091.099 (di cui 136.690 antigenici). Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 13 nuovi decessi, tutti avvenuti nelle ultime 48 ore. Il totale dei decessi registrati in Campania dall’inizio della pandemia da Covid-19 è 4.464. I guariti di oggi sono 385, il totale dei guariti sale così a 191.162. In Campania sono 145 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 3 in meno rispetto al dato diffuso ieri. I pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza sono 1.396, con un aumento di 11 unità rispetto a ieri.

Continua a leggere