Seguici sui Social

Cronaca

Covid, in Campania 3771 nuovi casi. Superata quota 1000 decessi: in aumento le terapie intensive

Pubblicato

il


Incremento delle terapie intensive che rispetto a ieri registrano altri dieci ricoveri

Sono 3.771 i casi di Coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 24.948 tamponi. Dei 3.771 nuovi positivi, 557 sono sintomatici e 3.214 sono asintomatici. Il totale dei casi di Coronavirus registrati in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 111.187, mentre i tamponi complessivamente esaminati sono 1.267.12. Sono 725 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 21.901. Superati i mille decessi legati al Coronavirus. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania vengono riportati 35 nuovi decessi, specificando però che si tratta di persone morte tra il 30 ottobre e il 14 novembre. Il totale dei decessi dall’inizio della pandemia da Covid-19 in Campania sale così a 1.029. Sono 194 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva in Campania, 10 in più rispetto al dato di ieri. Sono 656 i posti letto di terapia intensiva disponibili su base regionale (occupato il 29,5% dei posti letti disponibili). Sono invece 2.224 i posti letto di degenza occupati, 144 in più rispetto a ieri. I posti letto di degenza complessivamente disponibili su base regionale sono 3.160 tra posti letto Covid e offerta privata.

In Italia. Sono 33.979 i nuovi casi di Covid-19 emersi in Italia nelle ultime 24 ore. Lo si evince dal bollettino del ministero della Salute, secondo cui il totale ammonta ora a 1.178.529. I contagi sono in calo rispetto a ieri, quando erano stati 37.255.


Cronaca

Maltempo, allerta meteo in Campania per pioggia e vento: attenzione sulla Penisola Sorrentina

Pubblicato

il

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo valevole dalle ore 9 alle 23.59 di domani, martedì 9 marzo, sulle seguenti zone: Piana Campana, Napoli, isole, Area vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele. Su queste zone si prevedono “precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intensi”. Il quadro meteo evidenzia anche possibili raffiche di vento nei temporali, possibili fulmini e grandinate. La Protezione civile della Campania segnala inoltre particolari criticità sul fronte dei fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche fragili per quanto riguarda la zona della Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini. Viene raccomandato alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti in ordine al rischio idrogeologico anche in linea con i Piani comunali di protezione civile. Si segnala inoltre “la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti. Oltre agli scenari di evento e agli effetti al suolo derivanti dalle precipitazioni, si evidenziano anche possibili danni alle coperture e alle strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni e grandinate. Si evidenzia altresì la possibile caduta di rami o alberi”. La Sala operativa della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di “porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico che agli altri fenomeni previsti e di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte a fulmini, grandinate e sollecitazioni dei venti”.

Continua a leggere