Seguici sui Social

Politica

Gragnano | Covid e rifiuti abbandonati, scattano i controlli della municipale: task force e boom di verbali

Pubblicato

il


Il nuovo corso del corpo di polizia municipale di Gragnano sortisce i primi effetti. Scattano i controlli anti-covid e un giro di vite da parte dei caschi bianchi, guidati da qualche settimana dal comandante Alfonso Mercurio. In linea con l’indirizzo programmatico della Amministrazione Comunale, nonostante in sotto organico, riguardo all’applicazione delle misure anti-Covid, in zona centro sono state controllate 56 persone. Controllati dieci esercizi commerciali, tra cui un supermercato. Elevati 24 verbali per violazioni del codice della strada.

Non solo. La polizia municipale, nella giornata di venerdì, con personale in abiti civili, ha monitorato alcuni siti interessati da sversamenti abusivi di rifiuti in collaborazione con il personale della Buttol, società che gestisce il servizio di igiene urbana a Gragnano. Su questo fronte, a medio termine sarà implementato il sistema di videosorveglianza con nuove dotazioni strumentali  già fornite dalla Buttol.

LEGGI  Cimmino snobba il confronto con Metropolis per “impegni già presi’’

In programma c’è poi il rifacimento di tutta la segnaletica stradale e il restyling completo di via Roma.
A stretto giro sarà espletato il concorso per il reclutamento di uno Specialista di Vigilanza e di 13 nuovi istruttori di vigilanza, i cui bandi sono stati da tempo pubblicati.
Misure volute fortemente dal sindaco Paolo Cimmino, dall’assessore alla Polizia Municipale Mario D’Apuzzo e dal vicesindaco Nello D’Auria.


Politica

Il sindaco vara la «zona rossa rafforzata»: divieto di circolazione per i giovani

Pubblicato

il

La definisce «Zona Rossa rafforzata», per via di ulteriori restrizioni rispetto alla «classica» zona rossa voluta dal governo Draghi. Il sindaco Gaetano Cimmino firma un’altra ordinanza e mette limitazioni addirittura per i giovani. Dalle 18 alle 20 gli under 24 non potranno nemmeno circolare. Una clamorosa restrizione che rischia di creare polemiche.
In ogni caso, il sindaco spiega di aver preso questa decisione con i sindaco di Gragnano e Santa Maria la Carità: «Tra i principali provvedimenti il divieto di circolare sul territorio comunale per i giovani dai 14 ai 24 anni. Ho appena firmato una nuova ordinanza, a seguito di un approfondito confronto con i sindaci dei Comuni limitrofi, valida da sabato 6 marzo e fino a domenica 14 marzo 2021».
Ecco in sintesi tutti i provvedimenti: dalle ore 18 alle ore 20 di ogni giorno è fatto divieto ai giovani tra i 14 ed i 24 anni di circolare sul territorio. Per i minorenni che dovessero spostarsi per motivi di necessità o salute sarà obbligatorio avere con sé l’autocertificazione firmata dai genitori o dai tutori. Dalle ore 20 alle 5 del giorno successivo, per la totalità della popolazione, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da lavoro, necessità e salute. L’attività degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio è consentita fino alle ore 18.
Chiusi i mercati rionali dei quartieri San Marco e Savorito mentre restano consentite le attività di vendita all’ingrosso del mercato ortofrutticolo di via Virgilio. Asporto consentito dalle ore 5 alle ore 18 mentre la ristorazione con consegna a domicilio è consentita dalle ore 18 fino alle ore 22. Restano chiusi la villa comunale e gli arenili.
«Ho concertato diversi provvedimenti con i Comuni a noi limitrofi affinché l’area di azione e di incisioni risulti quanto più efficace possibile – chiarisce Cimmino – Nelle prossime ore diffonderemo un’utile infografica per la cittadinanza, completa degli eventuali provvedimenti conseguenti all’entrata della Campania nella Zona Rossa».
Daniele Di Martino

Continua a leggere