Seguici sui Social

Politica

Habemus giunta. Trattative on the road per chiudere entro domani: si salva un solo assessore uscente

Pubblicato

il


Un sabato stabiese, un sabato italiano. Il celebre brano di Sergio Caputo accompagna il week end di trattative frenetiche. Un sabato qualunque, da qualche settimana a questa parte, per il sindaco Gaetano Cimmino, alle prese con il rimpasto di giunta ormai arrivato ai titoli di coda. Dal suo entourage sono certi che questa domenica porterà consiglio al primo cittadino. Domani sera, al massimo martedì, Cimmino convocherà i partiti della coalizione per l’ultimo “giro di valzer” prima della presentazione della giunta. Mercoledì, secondo la road map tracciata a Palazzo Farnese, dovrebbe essere il giorno della presentazione.

L’ultimo sabato prima del rimpasto di giunta, è servito al sindaco per gli ultimi colloqui e per le trattative last minute. Nel pomeriggio di ieri, Cimmino si è fiondato, all’improvviso, a Corso Vittorio Emanuele per incontrare on the road l’ormai ex presidente del consiglio comunale Vincenzo Ungaro (nella foto pubblicata in esclusiva da StabiaNews.it). Un ultimo consulto prima dello sprint finale per superare gli ultimi scogli e chiedere un soccorso a Ungaro nel limare gli ultimi dettagli di una trattativa politica che dura ormai da un mese e mezzo.

Alla fine i partiti hanno ottenuto il quasi azzeramento delle cariche. Un solo assessore (forse due) della giunta tecnica supererà lo scoglio del rimpasto: si tratta di Fulvio Calì, che la civica “Cimmino Sindaco” ha deciso di riproporre per la felicità del primo cittadino. La lista Cimmino sindaco, poi, farà un nome femminile per completare la propria pattuglia in giunta. Secondo indiscrezioni si tratterebbe di una rappresentate del mondo delle associazioni sportive operanti nel settore calcistico.

Forza Italia punta su due nomi maschili: Amedeo Di Nardo, ex consigliere e già presidente del consiglio comunale; il secondo nome spetta ad Antonio Cimmino, che sembra ancora indeciso se entrare in giunta e quindi lasciare il consiglio, oppure indicare un proprio delegato ai lavori pubblici, di concerto con Salvatore Gentile.

La lista “Solo per Castellammare” è al bivio. La decisione è tra la conferma di Antonella Esposito o l’indicazione di un nuovo nome, sempre femminile.

Alla Democrazia Cristiana toccherà sempre indicare una donna per deleghe al Turismo e alla Cultura. Mentre Fratelli d’Italia, a questo punto, potrebbe spuntarla sull’assessore maschio.

Secondo quanto trapela da Palazzo Farnese, mancano davvero gli ultimi dettagli. A metà settimana giù i veli dalla nuova giunta. E potrà iniziare il Cimmino-bis.

Daniele Di Martino

LEGGI  Monitoraggio delle acque sul litorale stabiese: al via i prelievi di Arpac e capitaneria

Politica

Il sindaco vara la «zona rossa rafforzata»: divieto di circolazione per i giovani

Pubblicato

il

La definisce «Zona Rossa rafforzata», per via di ulteriori restrizioni rispetto alla «classica» zona rossa voluta dal governo Draghi. Il sindaco Gaetano Cimmino firma un’altra ordinanza e mette limitazioni addirittura per i giovani. Dalle 18 alle 20 gli under 24 non potranno nemmeno circolare. Una clamorosa restrizione che rischia di creare polemiche.
In ogni caso, il sindaco spiega di aver preso questa decisione con i sindaco di Gragnano e Santa Maria la Carità: «Tra i principali provvedimenti il divieto di circolare sul territorio comunale per i giovani dai 14 ai 24 anni. Ho appena firmato una nuova ordinanza, a seguito di un approfondito confronto con i sindaci dei Comuni limitrofi, valida da sabato 6 marzo e fino a domenica 14 marzo 2021».
Ecco in sintesi tutti i provvedimenti: dalle ore 18 alle ore 20 di ogni giorno è fatto divieto ai giovani tra i 14 ed i 24 anni di circolare sul territorio. Per i minorenni che dovessero spostarsi per motivi di necessità o salute sarà obbligatorio avere con sé l’autocertificazione firmata dai genitori o dai tutori. Dalle ore 20 alle 5 del giorno successivo, per la totalità della popolazione, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da lavoro, necessità e salute. L’attività degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio è consentita fino alle ore 18.
Chiusi i mercati rionali dei quartieri San Marco e Savorito mentre restano consentite le attività di vendita all’ingrosso del mercato ortofrutticolo di via Virgilio. Asporto consentito dalle ore 5 alle ore 18 mentre la ristorazione con consegna a domicilio è consentita dalle ore 18 fino alle ore 22. Restano chiusi la villa comunale e gli arenili.
«Ho concertato diversi provvedimenti con i Comuni a noi limitrofi affinché l’area di azione e di incisioni risulti quanto più efficace possibile – chiarisce Cimmino – Nelle prossime ore diffonderemo un’utile infografica per la cittadinanza, completa degli eventuali provvedimenti conseguenti all’entrata della Campania nella Zona Rossa».
Daniele Di Martino

Continua a leggere