Seguici sui Social

Calcio

Questa Juve Stabia viene criticata anche dopo una vittoria

Pubblicato

il


Non importa il risultato, da inizio stagione a Castellammare non si fa altro che criticare. Società, Padalino e calciatori sempre nel mirino della critica. Lo meritano davvero?

L’Italia, il “Belpaese”, è quella nazione composta da 59.353.935 abitanti. Tutti allenatori di calcio. Tutti esperti di tattica, tutti critici dello sport più belli del mondo, il pallone. In tutti gli angoli della Penisola ci sono uomini, donne e bambini pronti a criticare ogni squadra, dalla terza categoria fino alla Serie A. Anche Castellammare di Stabia non è esente da questa grande cerchia di scienziati del football. Dopo ogni partita della Juve Stabia partono critiche per lo più ingiuste: “Questa squadra gioca un pessimo calcio”. “Padalino non ha le idee chiare, la squadra non lo segue”. “I calciatori sono scarsi, tra i più scarsi degli ultimi 15 anni.” Questo sono solo alcune delle belle parole riservate a quella che dovrebbe essere la squadra del cuore. Ma questo modo di vedere il calcio, dai tifosi, ce lo si può aspettare tranquillamente. Ma quando chi dovrebbe analizzare un match o una situazione di gioco degenera in analisi che non stanno nè in cielo nè in terra, allora tutto questo diventa inaccettabile. Criticare una società nuova, ma vogliosa di riportare nel breve la Juve Stabia in Serie B, è ingiusto. Criticare Padalino per ogni mossa tattica, per ogni sostituzione o per ogni scelta di formazione, è ingiusto. Così come è ingiusto criticare un gruppo squadra totalmente nuovo, che da un mese è ripartito dopo un periodo negativo ed è nuovamente in pienissima lotta playoff. Nelle ultime cinque partite sono stati raccolti dieci punti su quindici. E se non fosse stato per l’arbitraggio assurdo visto nel derby contro l’Avellino, forse, staremmo a parlare di ben altro bottino. Però, a Castellammare c’è sempre qualcosa che non va. Prendiamo come esempio il match di ieri, il derby contro la Cavese.

Una vittoria in rimonta, su un campo difficilissimo come quello di Cava reso ancor più pesante dalle avverse condizioni meteorologiche. Il primo gol di Marotta e una spizzata di Troest hanno regalato a Padalino tre punti super pesanti. Però anche in questo caso: “Contro l’ultima della classifica non si può vincere in questo modo”. E come si dovrebbe vincere contro una squadra in ottima condizione psico-fisica e affamata di punti salvezza? Criticano ma non riescono a dare una soluzione giusta, questi scienziati. Ieri la partita non è stata certamente bella. Tanti gli errori, ma una vittoria così regala energia extra per il prosieguo della stagione. Ma non va mai bene. Ed è un peccato, perché il tifoso e il critico stabiese pare si siano imborghesiti. In questo anno così complicato tutte le sapienti menti del calcio sono fuoriuscite. Che vinca, pareggi o perda, questa squadra è vittima di critiche. Sempre. C’è bisogno di un ritorno al passato. La Juve Stabia ha bisogno del supporto, seppur virtuale, di tutti i suoi tifosi. Quelli che erano, e speriamo saranno ancora, considerati la carica in più per questa squadra. A partire, possibilmente, da domenica pomeriggio, nel difficile scontro diretto con il Teramo Calcio.


Calcio

Juve Stabia-Bari, i convocati di mister Padalino

Pubblicato

il

Mister Padalino ha recuperato Rizzo e Lia per la partita di domani sera ma ha perso nuovamente Cernigoi per infortunio e Fantacci per squalifica. Questa la lista dei convocati resa nota dalla società gialloblu’:

Al termine della seduta di questa mattina, il tecnico Pasquale Padalino ha reso nota la lista dei 22 calciatori convocati per il match Juve Stabia-Bari, valevole per la 28a giornata del campionato di Lega Pro, in programma domani, mercoledì 3 marzo 2021, con inizio alle ore 17:30 presso lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia.

LEGGI  Juve Stabia, i convocati di mister Caserta per la gara con l'Entella

Portieri: Gianfagna, Lazzari, Russo.

Difensori: Caldore, Elizalde, Esposito, Garattoni, Lia, Mulè, Oliva, Rizzo, Troest.

Centrocampisti: Berardocco, Bovo, Guarracino, Iannoni, Scaccabarozzi, Suciu, Vallocchia.

Attaccanti: Borrelli, Marotta, Ripa.

Indisponibili: Cernigoi, Farroni, Fioravanti, Mastalli, Orlando.

Squalificati: Fantacci.

S.S. Juve Stabia

Continua a leggere