Seguici sui Social

Politica

Altro week end di controlli anti-Covid: sanzionati 20 stabiesi senza mascherina

Pubblicato

il



Ancora multe e sanzioni nell’ultimo weekend. «La linea della tolleranza zero, che ho chiesto al comandante Antonio Vecchione, continua ad essere applicata senza sosta sulle strade cittadine» ha detto il sindaco Gaetano Cimmino, nell’annunciare i risultati del week end di task force anti-Covid.
Gli agenti di polizia municipale hanno elevato 20 verbali, ciascuno da 400 euro, nei confronti di cittadini che circolavano in strada senza indossare la mascherina, e hanno controllato 60 persone, selezionate a campione tra i positivi al Covid-19, per verificare il rispetto dell’isolamento domiciliare.
Nella giornata di ieri è stata anche chiusa per 5 giorni un’attività commerciale per aver trasgredito alcune disposizioni anti-Covid. «L’attività di prevenzione e contrasto della polizia municipale e di tutte le forze dell’ordine proseguirà ancora, ogni giorno, senza un attimo di pausa, perché la tutela della salute dei cittadini è la nostra assoluta priorità e ogni singola leggerezza oggi più che mai può costare cara», ha proseguito il sindaco Cimmino.


Politica

Castellammare, LeU e PD chiedono l’istituzione del parco urbano delle acque

Pubblicato

il

I due partiti di opposizione presentano un ordine del giorno

Castellammare di Stabia. «Realizzare il parco urbano delle acque». E’ quanto chiedono Liberi e Uguali e Partito Democratico attraverso un ordine del giorno presentato dai consiglieri Scala e Iovino. «Abbiamo presentato un Ordine del Giorno che impegna il Consiglio Comunale a richiedere al Consiglio Regionale la possibilità di riaprire i termini affinchè la nostra città possa presentare la necessaria documentazione per la realizzazione del Parco Urbano delle Acque. Ad 11 anni dall’emanazione della Legge Regionale è stato perso fin troppo tempo, Castellammare ha tutte le caratteristiche per vedere realizzato uno strumento che insieme alla tutela veda la promozione della nostre risorse. La città di Castellammare di Stabia ha tutte le caratteristiche previste dal regolamento. Un’assoluta straordinarietà e particolarità che non ha eguali nel panorama nazionale e internazionale: in un tratto ben limitato geograficamente e urbanisticamente sgorgano 28 sorgenti con caratteristiche chimiche ed organolettiche ben differenziate. Questo in una fascia di territorio collocata tra Piazza Fontana Grande e La sorgente del Muraglione, comprendendo Via B.Brin e le strade limitrofe, Via Visanola, le antiche Terme, le sorgenti Madonna e Acetosella e la stessa Via Acton».

LEGGI ANCHE:
Castellammare, volontari della parrocchia ripuliscono Piazza Fontana Grande

Continua a leggere