Seguici sui Social

Politica

Dai Lumbàrd alla Stalingrado del Sud, la prima volta di un assessore della Lega. La polemica dell’ex Tito: «Premiati quelli che hanno votato contro nel 2018»

Pubblicato

il

dai lumbàrd alla stalingrado del sud

La prima volta di un assessore della Lega. Dai Lumbard alla Stalingrado del Sud. Castellammare accoglie il primo esponente del Carroccio nella squadra di governo, per volere del sindaco Gaetano Cimmino, grazie all’ingresso in maggioranza di Tina Donnarumma, nel frattempo nominata segretario provinciale del partito di Salvini.
E non mancano le polemiche, soprattutto da parte degli ex leghisti stabiesi. Il sindaco, infatti, nella prima giunta non diede spazio alla Lega. Ora che è rappresentata da esponenti che nel 2018 erano schierati contro l’attuale amministrazione, il Carroccio ha invece ottenuto spazio in giunta. Non evita di sottolinearlo anche Giovanni Tito, ex segretario del partito di Salvini: «Mi congratulo con i rappresentanti locali della Lega, per essere entrati in questa maggioranza con il minimo sforzo, mentre i pionieri che hanno combattuto ed appoggiato sin da subito questa coalizione, dando sempre dimostrazione di lealtà, sono rimasti a guardare. Mi congratulo anche per la foto con il Sindaco dei rappresentanti della Lega privi di mascherina e di distanza di sicurezza».
Esulta invece Tina Donnarumma: «Per la prima volta a Castellammare di Stabia un assessore in quota Lega con delega al turismo, alla cultura ed al marketing del territorio.
Sarà la giovane professionista, architetto Noemi Verdoliva a rivestire tale incarico ed a rappresentare la Lega nella giunta comunale stabiese.
Da consigliere comunale della Città di Castellammare e Segretario provinciale del partito non posso che esprimere orgoglio e soddisfazione per l’aggiunta di una nuova risorsa alla grande famiglia della Lega in provincia di Napoli che saprà di certo lavorare, pancia a terra, per il rilancio turistico e la valorizzazione del patrimonio culturale stabiese, del museo archeologico, degli scavi di stabia, sfruttando e valorizzando l’immensa risorsa mare e sorgenti termali e riportando così Castellammare di Stabia-Città delle acque, ad avere un ruolo centrale e strategico nella ripresa dell’indotto turistico e ricettivo dell’intero territorio».
Daniele Di Martino


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com