Seguici sui Social


Cronaca

Le regioni a lavoro sui protocolli di sicurezza per le riaperture

Pubblicato

il

Lido

Un calendario delle riaperture ancora non c’è, ma le Regioni hanno iniziato a lavorare per aggiornare i protocolli di sicurezza a cui dovranno attenersi le attività. Stamattina si è tenuto il primo incontro del gruppo di lavoro ristretto composto da Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana e Campania per analizzare i comparti della ristorazione, delle piscine, delle palestre e di altre attività a carattere culturale. L’ha detto, durante la conferenza stampa di presentazione dell’Ironman di Cervia, l’assessore al turismo e trasporti dell’Emilia-Romagna Andrea Corsini. “E’ importante – ha detto – farsi trovare pronti, con protocolli che dovranno essere per forza di cose rivisti. Stiamo definendo le regole attraverso le quali si potranno riaprire le attività turistiche, commerciali e dei pubblici esercizi”. Qualche modifica ai protocolli, prevede l’assessore, dovrà essere fatta visto il contesto diverso rispetto a un anno fa: “Lo scorso anno abbiamo adottato protocolli univoci per tutto il territorio nazionale perche’ venivamo da un lockdown e non c’era la suddivisione in fasce colorate. Ora siamo in una situazione diversa perchè abbiamo le colorazioni. Quando ragioneremo sui protocolli dovremo avere un’attenzione rispetto a questa impostazione nuova”. I prossimi comparti a essere presi in considerazione dal gruppo di lavoro, che poi farà le sue proposte alla Conferenza delle Regioni, saranno bagni e alberghi.


Pubblicità

Cronaca

Castellammare, ancora controlli della municipale: sequestrata merce a venditori ambulanti in villa comunale

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. Proseguono i controlli della polizia municipale, sezione commerciale, per le strade della città. Nella tarda mattinata di oggi i caschi bianchi, guidati dal comandante Antonio Vecchione e coordinati dal Tenente Donato Palmieri hanno sanzionato un cittadino di nazionalità bengalese che esponeva merci su suolo pubblico. Oltre alla sanzione amministrativa è stato disposto il sequestro del materiale in vendita. Controlli anche nella giornata di ieri dove sono state elevate sanzioni per un totale complessivo di 15mila euro ad altrettanti cittadini extracomunitari che esponevano merce su suolo pubblico senza autorizzazione. emidav

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, controlli della municipale: sanzionati tre venditori ambulanti in Villa Comunale

Continua a leggere

Trending