Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, l’ASL nomina due nuovi medici di base

Pubblicato

il

medici di base


Castellammare di Stabia. Arrivano due nuovi medici di medicina generale in città. L’ASL Napoli 3 Sud ha provveduto alla nomina di due medici di famiglia dopo che lo scorso anno 6 camici bianchi avevano sospeso la loro attività per sopraggiunti limiti di età con conseguenti disagi per l’utenza che si è ritrovata senza un medico in piena pandemia. A distanza di mesi l’Asl ha provveduto alla nomina dei primi due medici che andranno a sopperire alle carenze dell’ultimo anno. Bisogna tuttavia integrare l’organico con altri professionisti che saranno assegnati nei prossimi mesi.

Il medico di medicina generale è una figura importante ed oggi con la crisi sanitaria dovuta al Coronavirus rappresenta la prima interfaccia con il sistema sanitario. Chi si è ritrovato senza medico deve sceglierne un altro all’ASL ma senza rimpiazzo ci saranno sempre cittadini che non avranno il proprio medico perchè ogni camice bianco non può avere in elenco più di 1500 pazienti.

Per quanto riguarda l’Asl 3 Sud di Napoli è possibile scaricare qui la lista dei medici di base. Una volta scelto il professionista è possibile effettuare il cambio a favore di un nuovo medico di famiglia. Consultando il sito dell’azienda sanitaria locale è possibile  inoltre conoscere gli orari e gli indirizzi dei medici oltre a tutte le procedure di assegnazione e revoca.


Cronaca

Castellammare. Strisce blu, sui parcometri la foto della Cassarmonica

Dopo il caso segnalato da Stabia News al posto di Amalfi e Capri arriva la foto della Cassarmonica

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. La Tmp, società che si occupa della gestione della sosta a pagamento in città, corre ai ripari e sostituisce con la Cassarmonica le immagini di Capri e Amalfi sui display dei parcometri. Dopo il caso segnalato da StabiaNews.it, che suscitò non poche polemiche che si aggiunsero anche quelle relative all’aumento dei costi, la società ha cambiato lo sfondo con una foto del monumento tra i simboli della città di Castellammare di Stabia.

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, strisce blu: protesta dei residenti a Via Napoli

Non mancano i disagi ai fruitori delle strisce blu. In pratica non è possibile pagare la frazione di ora, è solo possibile pagare ogni singola ora. Quindi si può versare solamente 1 euro per un ora o 3 euro per due ore e così a seguire ogni due euro per ogni singola ora. Non è possibile, ad esempio, versare 4 euro per due ore e mezza. Sul display compare la dicitura “importo errato” annullando di fatto la transazione. Gli importi consentiti dunque, stando a quanto emerge recandosi alle colonnine, sono 1 euro (1 ora), 3 euro (2 ore), 5 euro (3 ore) e così via. Disagi anche ai commercianti costretti a spiegare agli avventori il nuovo sistema di pagamento della sosta in città.

LEGGI ANCHE: 
Castellammare. Strisce blu anche a Pozzano: confermato l’aumento del grattino in centro città

 

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica