Seguici sui Social

Politica

Concerto di Venditti, il Comune paga anche l’anticipo: sborsati oltre 30mila euro

Caparra del 20% per assicurarsi l’artista nelle nuove date comunicate dalla società organizzatrice


Pubblicato

il

Il Comune sborsa oltre 30mila euro di anticipo per bloccare le nuove date del concerto di Venditti. Questa mattina è stato firmato un provvedimento per la liquidazione del 20% dei quasi 170mila euro (iva compresa) impegnati per l’esibizione del cantautore romano sull’arenile di Castellammare. Nonostante il concerto sia stato rinviato, Palazzo Farnese ha dovuto comunque pagare l’anticipo in favore dell’agenzia che ha garantito la presenza di Venditti nella città stabiese. La società organizzatrice ha comunicato le date disponibili per recuperare l’evento che si sarebbe dovuto svolgere alla vigilia dell’Immacolata. Per bloccare la disponibilità di Venditti – si legge nel provvedimento affisso all’albo pretorio del comune di Castellammare – «l’esigenza di anticipare fondi per impegnare l’artista per le prossime date future».

Così il Comune ha anticipato oltre 30mila euro per bloccare Venditti e assicurarsi la sua presenza a Castellammare, nonostante il rinvio del concerto inizialmente previsto per il 7 dicembre.

Alberto Cimmino


Continua a leggere

Politica

Rischio scioglimento, il ministro su Castellammare: “Decisione entro 90 giorni”

La relazione è arrivata due giorni fa

Pubblicato

il


Il ministro dell’interno Luciana Lamorgese – oggi a Napoli – ha risposto alle domande dei cronisti a proposito di comuni sciolti, in attesa di una decisione per Castellammare di Stabia: “Il dossier è arrivato due giorni fa, è in corso l’istruttoria. Il ministero ha 90 giorni per decidere sullo scioglimento” afferma Lamorgese.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica