Seguici sui Social

Ultime Notizie

Castellammare. Operazione alto impatto al Rione Savorito

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. La Polizia di Stato, nella giornata odierna, all’ interno del Rione Savorito di Castellammare di Stabia, ha svolta una operazione con modalità ad “ALTO IMPATTO“. Il rione, un tempo reputato roccaforte sicura di un clan camorristico, è stato controllato in modo capillare, con l’effettuazione di numerose perquisizioni d’iniziativa nei confronti di soggetti gravati da precedenti di polizia. Il servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato a rendere più efficace l’attività di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di illegalità, ha visto impegnato un numero elevato di operatori della Polizia di Stato, avvalendosi anche dei rinforzi inviati dalla Questura partenopea. L’attività ha permesso di conseguire i seguenti risultati:
– 9 perquisizioni di cui 6 art 41 TULPS e 3 art. 4 lex 152/75;
– due attività commerciali sanzionate amministrativamente;
– nei confronti del titolare verranno svolti ulteriori accertamenti riguardo ad opere di natura edilizia, al momento prive della prescritta autorizzazione;
– una persona segnalata amministrativamente alla Prefettura per uso personale di sostanza stupefacente. Nella circostanza è stata sequestrata hashish per grammi 15 circa;
– persone controllate 81 di cui 49 con pregiudizi di polizia;
– veicoli controllati 26, di cui 2 sanzionati ai sensi del Codice della Strada e contestuale sequestro amministrativo dei veicoli.
CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Leggi Castellammare. Operazione alto impatto al Rione Savorito su OnlineMagazine.it.


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com