Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare. Scrutatori, Nomine e sorteggi affidati al Centrodestra: Scala: “Altro che trasparenza”

Pubblicato

in



Lunedì la commissione elettorale procederà alla nomina e al sorteggio degli scrutatori per le elezioni regionali del prossimo settembre

Castellammare di Stabia. Si predica la trasparenza, il palazzo di vetro e invece ci troviamo di fronte all’ennesimo accordicchio al quale non ho partecipato e non parteciperò mai.  A dirlo è il consigliere comunale di opposizione, Tonino Scala, che commenta la scelta della commissione elettorale di procedere con la nomina di metà componenti da assegnare ai seggi elettorali e procedere mediante sorteggio alla restante parte.  “La sagra dell’inopportuno è servita, come ogni anno d’altronde – scrive Scala –  Come ad ogni tornata elettorale siamo alla divisione di piccole ciociole che tanto piacciono al cdx della mia città.  Cdx? Sì, perché nella commissione elettorale c’è solo il cdx ed esiste un problema per democrazia, quando se ne renderanno conto sarà sempre troppo tardi.
Lunedì, come da verbale, il 50% degli scrutatori sarà sorteggiato e il 50% lottizzato.  Un’usanza, una consuetudine alla quale non riesco ad abituarmi. Com’è accaduto in questi anni non parteciperò ad spartizione inopportuna e di baso profilo.  Sia chiaro non trattasi di operazione contra legem, ma di un uso, a mio avviso, improprio della norma. Buona spartizione”.

Cronaca

Coronavirus, 195 nuovi casi positivi in Campania

Pubblicato

in

La situazione di oggi in Campania

L’Unità di Crisi Regionale della Regione Campania  ha reso noto che nella giornata di oggi sono 195 i nuovi positivi su 6.027 tamponi. Il totale è di 11.102 positivi su 559.258 tamponi. Non si registrano nuovi decessi e il numero resta fermo a 457. I guariti del giorno sono 105 per un totale di 5.488.

L’ordinanza di De Luca.  In Campania scatta da oggi l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha firmato l’ordinanza che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza. Su tutto il territorio regionale, con decorrenza dal 24 settembre 2020 e fino al 4 ottobre 2020, “fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza della rilevazione quotidiana dei dati epidemiologici della regione”, viene disposto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. “Occorre – ha dichiarato De Luca – ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore”.

Continua a leggere

Trending