Seguici sui Social

Politica

Galleria e uffici nell’ex area container di via Napoli, il Comune dà il via libera alla famiglia Migliardi

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Tre piani: due destinati a galleria commerciale, un altro con uffici e servizi. La giunta Cimmino dà il via libera al progetto di riqualificazione dell’ex area container di via Napoli. A realizzare l’opera sarà la Mifinvest, società della famiglia Migliardi (Michele è stato anche consigliere comunale del Pd), proprietaria dell’area. Dopo anni e anni di tentativi, questa volta il Comune ha rilasciato la concessione.
Il progetto prevede la realizzazione di un fabbricato di una nuova costruzione composta da un piano terra e un primo piano da adibire ad attività commerciale, con negozi singoli con capienza singole inferiore a 250 mq., e un terzo piano da destinare ad uffici, cosi come dettagliatamente descritti negli elaborati progettuali. La realizzazione avverrà nel lotto di proprietà della Mifinvest, soprastante l’autorimessa interrata (box auto) realizzata in virtù di un permesso a costruire del 2007. Nel progetto è prevista anche la realizzazione di 16 posti auto (per 800 metri quadrati) e di un’area verde e di poco più di 300 metri quadrati, compresa di area giochi per bambini.


Continua a leggere
Pubblicità

Politica

MeridBulloni, il sindaco annuncia l’acquirente. La Patriarca: “Merito anche di Di Nardo”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il sindaco Cimmino annuncia l’acquirente per Meridbulloni, Annarita Patriarca dà il merito anche a Nello Di Nardo.
A dare l’annuncio nel pomeriggio è Gaetano Cimmino: “Sono stato contattato dal gruppo Vescovini, pronto a rilevare l’apparato produttivo di Meridbulloni e ad assumere i lavoratori già entro il 1 febbraio”.
Poche ore ed è subito arrivato il commento di Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia: “Se ci sarà una speranza – e ce lo auguriamo tutti – per gli 81 lavoratori della Meridbulloni, lo dobbiamo anche all’intervento e all’impegno del coordinatore cittadino di Forza Italia di Castellammare di Stabia, Nello Di Nardo. A lui va infatti il merito di aver procurato il primo contatto con il gruppo Vescovini, a quanto pare interessato a rilevare la fabbrica dismessa di Via De Gasperi, e ad assumere i lavoratori già entro il prossimo primo febbraio. Bene ha fatto il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino, sempre attento a difendere le istanze dei cittadini, a raccogliere il testimone e a organizzare l’incontro con l’assessore regionale Marchiello”.

Positivo il commento di Carmen Di Lauro, deputata stabiese M5S: “La battaglia comune a tutela delle eccellenze della Meridbulloni inizia a portare i primi risultati. Questi lavoratori altamente specializzati – prosegue Di Lauro – hanno portato in alto il nome dello stabilimento e della città con il loro impegno nel corso degli anni. Ora l’obiettivo è portare a termine questo accordo il prima possibile e assicurare un futuro a questi lavoratori e alle loro famiglie a cui va tutta la mia vicinanza da essere umano, da cittadina della nostra meravigliosa città e da rappresentante delle istituzioni”.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending