Seguici sui Social

Cronaca

Si spegne la moglie del Boss delle Cerimonie, il cordoglio del sindaco Abagnale

Pubblicato

in



Arriva il cordoglio del sindaco di Sant’Antonio Abate alla famiglia Polese per la perdita di Rita Greco

Sant’Antonio Abate. “Abbiamo da poco appreso che la signora Rita, vedova di Don Antonio Polese, è venuta a mancare ai suoi affetti nel primo pomeriggio di quest’oggi, a causa del Coronavirus”. A scriverlo è il sindaco di Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale, che ha commentato la notizia della morte della moglie del Boss delle Cerimonie avvenuta quest’oggi all’ospedale Cotugno di Napoli. La donna era ricoverata dal 12 agosto a seguito di complicazioni dovute al Coronavirus.  “Abbiamo tutti avuto modo di conoscere – prosegue il primo cittadino abatese –  il suo modo gentile di fare, la dolcezza e la cortesia mostrata indistintamente a chiunque le si rivolgesse, anche nella più semplice delle circostanze. Donna di sani principi, gravava già diverse patologie debilitanti per il proprio fisico, che non le hanno permesso di combattere con forza fino alla fine quel nemico comune che ha coinvolto in un focolaio l’intera famiglia. Lasciare i propri affetti durante una pandemia significa non avere l’opportunità di averli al tuo fianco, di saperli lì con te a tenerti la mano. È ulteriormente spiacevole sapere di dover fare un passo indietro, nel rispetto della tutela dell’incolumità pubblica, eppure è un atto dovuto che fa onore a chi accoglie il dolore nel silenzio della propria dimora e ferma il suo ripresentarsi. Siamo vicini alla famiglia Polese che purtroppo si ritrova ad affrontare una perdita così cara in una circostanza drammatica. Che Dio abbia in gloria la nostra cara Rita”.

Cronaca

Coronavirus, altri 4 contagiati a Castellammare: sale a 56 il numero dei positivi in città

Pubblicato

in

Sale a 56 il bilancio dei contagiati in città, 125 le persone in isolamento

Castellammare di Stabia. Altri quattro casi di positività al Coronavirus a Castellammare di Stabia. Lo rende noto il comune di Castellammare di Stabia con una nota.  Si tratta di una 53enne, una 38enne, un 39enne ed un 61enne che di recente si sono sottoposti al tampone, il cui esito ha confermato il contagio. Tutti si trovano attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva e sono asintomatici. «A loro auguro- Dice il Sindaco Cimmino – di rimettersi in fretta e di guarire nel più breve tempo possibile. Nel frattempo mi giungono notizie preoccupanti per quanto riguarda l’ospedale “San Leonardo” dove ci sarebbero alcune criticità e mi sono già attivato per avere delucidazioni in merito. Sono certo che a breve tutti i cittadini colpiti da coronavirus vinceranno la propria battaglia con la malattia. E’ fondamentale ora, però, non abbassare la guardia. Ricordiamo a tutti che è stato disposto l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale».
Continua a leggere

Trending